COSA VEDERE IN RAJASTHAN IN UN PRIMO VIAGGIO IN INDIA

CULTURA

Il Rajasthan è quasi sempre la prima regione che si visita quando si si prenota un viaggio in India per la prima volta. Ma cosa vedere in Rajasthan effettivamente?

 

Nel mio articolo VIAGGIARE IN INDIA: DORMIRE, MANGIARE ED ALTRO (PARTE III), al paragrafo 1) ti parlavo della mia esperienza in merito a cosa visitare in India se sei al tuo primo viaggio o comunque ciò che i viaggiatori generalmente prediligono come prima esperienza in India.

 

Se la tua scelta è caduta sul Nord del Paese ed adesso ti stai chiedendo cosa vedere in Rajasthan, allora questo articolo può aiutarti a definire l’itinerario: una scelta tra grandi città principesche e piccoli villaggi rurali che ti permette di avere una visione generale introduttiva dell’India del Nord, sufficiente a fartene innamorare e tornare una seconda volta e forse anche oltre.

 

Tuttavia, quando si parla di India, c’è da tenere bene a mente che per quanto si cerchi di darle una definizione o semplicemente una descrizione, non sarà mai esauriente perché stiamo parlando di un territorio così vasto che ogni stato ha storia, tradizione, costumi differenti, proprio come le regioni italiane che, seppur molto più piccole, hanno ognuna la propria identità.

 

Cosa vedere in Rajasthan, Khandela, mercato

Cosa vedere in Rajasthan, Khandela, mercato

 

Inoltre, non deve sorprenderti se quando cercherai “cosa vedere in Rajasthan” dal tuo computer di casa ti salteranno fuori anche Delhi, la capitale indiana, in quanto di solito è qui che si atterra con il volo internazionale per visitare il Nord del Paese; ed il Taj Mahal perché sebbene la città che lo ospita, Agra, non si trovi in questo stato ma nell’Uttar Pradesh, è da sempre uno dei motivi che da solo vale un viaggio in India.

 

Il Rajasthan è infatti, lo stato più famoso dell’India, forse per quell’aria principesca eppure esotica che caratterizza tutte le sue città. Infatti, il clan dei Rajput che da sempre governava su queste regioni, ha consentito la creazione di piccoli regni che includevano palazzi magnifici, fortezze straordinarie, templi, giardini che, conservando le proprie tradizioni, usi e costumi, da sempre affascina l’occhio del viaggiatore straniero.

 

Cosa vedere in Rajasthan, Jodhpur vista dal forte

Cosa vedere in Rajasthan, Jodhpur vista dal forte

 

Circondato dalla catena montuosa degli Aravali ed in pieno deserto del Thar, al confine con il Pakistan, il Rajasthan è benedetto da terre da coltivare, laghi, parchi naturali con una ricca flora e fauna, tra cui la tigre ovviamente e molte specie di volatili.

 

Pertanto, vediamo come iniziare il nostro viaggio e cosa vedere in Rajasthan:

 

DELHI: la capitale indiana costituisce uno dei punti di arrivo dall’estero, soprattutto se si decide di visitare il Nord del Paese. Tuttavia, complici il caos, l’affollamento, l’inquinamento, il viaggiatore tende a non restare a Delhi più di una notte o al massimo due, in base all’operativo voli. Personalmente, amo molto questa città in cui vivo da qualche anno ormai, e quindi ti consiglio di concederle il tempo giusto a scoprire le sue bellezze. Se non sai da dove iniziare, nel mio articolo COSA VEDERE A NEW DELHI ho fornito un quadro generale per una visita di un paio di giorni.

 

KHANDELA: la piccola città di Khandela fa parte di una regione chiama Shekhawati, nota per la presenza di preziose haveli dipinte, ovvero le case dei mercanti Marwari, originari della Regione di Jodhpur. Questi, infatti, avevano stabilito qui le proprie sontuose dimore durante il periodo dei grandi commerci di stoffe, pietre, incensi ed altro ancora. La regione dello Shekhawati, in realtà, comprende altre località altrettanto famose, come Mandawa, Fatehpur, Nawalgarh, Dunlod. È possibile quindi, visitare tutte queste località sostando dove più ci aggrada, scegliendo di alloggiare in una splendida antica Haveli convertita in albergo, meglio ancora se con piscina, per rifocillarsi dalla calura estiva.

 

Cosa vedere in Rajasthan, Khandela, fabbro

Cosa vedere in Rajasthan, Khandela, fabbro

 

JAISALMER: è questa una delle città più affascinanti di tutto il Rajasthan, definita da molti come un luogo da “mille e una notte” e di grande importanza durante il periodo dei grandi commerci, per via della sua posizione strategica, al confine del deserto del Thar.

 

La particolarità della città d’oro è che ha il suo forte è abitato ancora oggi: il bello è proprio perdersi nel dedalo di vicoli di arenaria gialla, tra i negozi di artigianato locale e di souvenirs, le preziose haveli finemente scolpite, i templi giainisti. Da Jaisalmer, è possibile anche avventurarsi nel deserto per un escursione in cammello o in jeep. Durante la bella stagione, volendo, vale la pena spendere una notte nel deserto e dormire sotto le stelle, magari dopo un’ottima cena rajasthana al suono delle musiche e danze tipiche.

 

Cosa vedere in Rajasthan, Jaisalmer, Lago Gadi Sagar

Cosa vedere in Rajasthan, Jaisalmer, Lago Gadi Sagar

 

JODHPUR: chiamata la “città blu” per il colore delle sue case, Jodhpur è una di quelle tappe a cui non vien data la giusta considerazione. Spesso e volentieri, infatti, i viaggiatori che hanno trascorso almeno due settimane in Rajasthan, potendo ridisegnare l’itinerario, resterebbero almeno due notti in questa città. La presenza del forte di Mehrangarh che si erge imponente sulla collina da cui domina l’intera città è senza ombra di dubbio uno dei motivi per arrivare sino a Jodhpur. Inoltre, sono da non perdere il Jaswant Thada, un cenotaffio risalente al XIX secolo, ed il celeberrimo Umaid Bhawan Palace, in parte residenza del Maharaja di Jodhpur, che consta oltre trecento lussuose camere ed annoverato tra i migliori alberghi al mondo.

 

Ciò che, al di là delle residenze e dei monumenti, rende Jodhpur speciale è lo scorrere della vita di tutti i giorni attraverso i coloratissimi vicoli della città: dal mercato delle verdure, alla piazza della Torre dell’Orologio, dai negozi di spezie, ai bambini che giocano con gli aquiloni sui tetti delle case.

 

 

BUNDI: Bundi rappresenta il Rajasthan che non ti aspetti. Ha tutti i numeri per essere una delle tappe più gettonate e, fortunatamente, ancora non così famosa da attira orde di turisti. Immersa nella natura, le fanno da cornice i Monti Aravalli ed il laghetto artificiale Nawal Sagar. Tra le molte attrazioni turistiche vi sono il forte, da cui si può ammirare una vista magnifica della cittadina, il palazzo con le sue fantastiche miniature su cui spiccano i colori verde e blu, i vari pozzi a gradoni, tra cui Nagar Sagar Kund, il Raniji-ki-baori e il Dhabhai Kund. Ovviamente l’intero villaggio è la maggiore attrazione di Bundi: potrete ammirare le case dipinte di blu, proprio come nella più conosciuta Jodhpur, il Sadar Bazaar, i negozi di prodotti artigianali ma soprattutto godere di un luogo dove regna ancora la calma e la serenità.

 

Cosa vedere in Rajasthan, Bundi

Cosa vedere in Rajasthan, Bundi

 

JAIPUR: Jaipur, la capitale dello stato del Rajasthan, è anche conosciuta come la “città rosa”. È un labirinto affascinante di bazar, palazzi storici e sfarzosi, come il City Palace o Hawa Mahal, racchiusi per la maggior parte tra le mura della città. Qui, inoltre, spicca il colore rosa degli edifici, dipinti per celebrare la visita nel 1876 del Principe di Galles (futuro re Edoardo VII). Fondata nel XVIII secolo dal Maharajah Jai Singhg II, Jaipur, rappresenta uno dei migliori esempi di pianificazione urbana in India. È una città molto vivace, in cui il cammino percorso da donne in sari dai colori brillanti si interseca con quello dei carretti dei venditori trainati dai cammelli.

 

Tuttavia, un viaggio a Jaipur non sarebbe completo senza una visita ai dintorni come Amber, per visitare il magnifico Forte, o Galta ji, altrimenti noto come “tempio delle scimmie”.

 

UDAIPUR: Questa città del Rajasthan conosciuta anche come “la città bianca” è uno dei luoghi più romantici dell’India. Nel suo centro storico sembra non esserci spazio per il caos indiano e si può passeggiare tranquillamente, ammirando qualche antica haveli, alternata da negozi di artigianato locale. Il City Palace, adagiato sulla sponda del Lago Pichola, di sera viene illuminato, riflettendo le sue mille luci nelle acque del lago, uno spettacolo da mozzare il fiato.  Se vuoi vivere un’esperienza al top del romanticismo, non c’è niente di meglio che prenotare una camera nell’albergo più gettonato di Udaipur, il Taj Lake Palace, concepito come residenza estiva dei sovrani, è oggi uno degli alberghi più lussuosi del mondo ed è divento anco più celebre poiché è stato il set del film “Octopussy” della serie James Bond.

 

            Tante sono le attrazioni di Udaipur, per cui sono consigliate almeno due-tre notti per vivere appieno la magia di quella che viene definita la “Venezia d’Oriente”.

 

Cosa vedere in Rajasthan, Udaipur

 

 

PUSHKAR: una delle città sacre del Rajasthan, Pushkar, con i suoi 52 ghat e gli oltre 400 templi, è una delle mete più amate sia dai locali che dai turisti. Qui è possibile visitare l’unico tempio dedicato al dio Brahma, perdersi tra i vicoli di Sadar Bazaar, fermarsi a gustare ottimo cibo vegetariano, il tutto scandito dal ritmo delle puja che da mane a sera si svolgono sul lago sacro.

 

            La città di Pushkar è nota, oltre che per questo feeling di misticismo e pace, anche per due importantissimi eventi che si svolgono nel mese di Kartika che corrisponde ai nostri ottobre-novembre. Durante questo periodo, infatti, si svolge la Kartika Purnima, una festa sacra induista accompagnata da canti, balli e recite tratte dai testi sacri ed esattamente nove giorni dopo si tiene il Pushkar Camel Fair, ovvero la fiera del bestiame più famosa dell’India. Se vuoi saperne di più, ti invito a leggere il blog dedicato CLICCANDO QUI.

Cosa vedere in Rajasthan, Pushkar, ghat

Cosa vedere in Rajasthan, Pushkar, ghat

 

 

RANTHAMBORE: Un viaggio in Rajasthan non è soltanto sinonimo di patrimonio storico-culturale. Sapevi che in Rajasthan c’è un parco naturale ricco in flora e fauna? È il Ranthambore National Park: dalle montagne rocciose alle pianure erbose, dalla giungla punteggiata di corsi d’acqua, alla fitta vegetazione eppure anche qui il paesaggio offre scorci di valore storico culturale come il Ranthambore Fort risalente al X secolo. È questo il posto giusto per tentare di avvistare la famosa tigre, vivendo l’emozione di un safari in jeep. Il Parco di Ranthambhore è la meta ideale per gli appassionati della natura incontaminata e dei fotografi naturalisti ed è sicuramente una tappa imprescindibile in un viaggio in Rajasthan, nel periodo cha va da ottobre a marzo.

 

 

AGRA: Agra rappresenta l’eccezione per tutti i viaggi in India perché è una tappa che viene inserita in ogni tipo di itinerario relativo all’India del Nord. Agra, che si trova nello stato dell’Uttar Pradesh, è infatti la città che ospita uno dei monumenti più famosi al mondo, inserito tra le Sette Meraviglie del Mondo moderno: è il Taj Mahal, eletto simbolo dell’amore eterno per la storia romantica che accompagna la sua costruzione, voluta dall’Imperatore Shah Jahan, a commemorazione dell’amata consorte, Mumtaz Mahal.

 

Cosa vedere in Rajasthan, Agra, UP, Taj Mahal

Cosa vedere in Rajasthan, Agra, UP, Taj Mahal

 

Per saperne di più sul Taj Mahal, ti invito a leggere il mio BLOG CLICCANDO QUI.

 

Oltre al Taj Mahaj, sia in città che nei dintorni di Agra, sono da visitare il Forte, il giardini di Mehta Bagh, il mausoleo di I’timād-ud-Daulah, La tomba di Akhbar a Sikandra, la città fantasma di Fatehpur Sikri.

Ora che sai cosa vedere in Rajasthan, non ti resta che pianificare il tuo itinerario secondo le tue esigenze, tenendo presente che è sempre consigliabile spendere almeno due- tre notti in ogni località, non solo per visitarne i monumenti ed apprezzarne il patrimonio storico-culturale, ma anche per riuscire a cogliere l’essenza di ogni città ed entrare in contatto con la popolazione locale. Solo così un viaggio in India, diventa una vera esperienza di vita. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informazioni

  •   C-2. Tanishq Apartment, 2nd Floor, Dadabari Road, Ward - 8, Mehrauli, New Delhi - 110030

  •    ITA (+39) 349 722 20 12

       IND (+91) 882 67 47 693

  •    +39 349 722 20 12

  •    info@susindia.it

Contatti

Instagram Feed

Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.

© Copyright 2017 | SusIndia di Susanna Di Cosimo. Tutti i diritti riservati.
Mutart | Privacy Policy - Cookie Policy